venerdì 15 maggio 2015

Picnic al Japanse tuin

Da quando vivo in Olanda l'ho sempre visto fare, anche in pieno inverno, ma la mia scarsa tolleranza al freddo mi ha sempre impedito di imitare i temerari Ducci.
Ora che la primavera ha deciso di degnare anche noi col suo calore, io e il santo che mi sopporta ci siamo preparati un buon lunch box e via direzione Clingendael per un picnic sull'erba...
Perché proprio il Clingendael?
Semplicemente perché bisognava pur cominciare da uno visto lo sconsiderato numero di parchi e boschi presenti in questo paese, e poi perché al suo interno è custodito un meraviglioso giardino giapponese che viene aperto solo due mesi l'anno, in maggio appunto e in ottobre.

Il Japanse tuin fu realizzato alla fine dell'ottocento per desiderio della baronessa Lady Daisy, stimatrice della cultura orientale spesso in viaggio verso le amate mete nipponiche. 
E come darle torto? La serenità e l'armonia che si respirano in questo giardino permettono di sentirsi tutt'uno con la natura e in perfetto equilibrio con la terra e gli alberi dai sottili fusti che si intrecciano tra loro in una regale danza. 
Energia positiva allo stato puro, per chi come me si sente più spirituale che religiosa, è stata un'emozione unica fermarsi a meditare ai piedi di Buddha, attraversare i ruscelli sui caratteristici ponti rossi e annusare il profumo dei fiori dai colori vivaci.

Il bosco circostante è davvero immenso e abitato da tantissimi animali da fattoria, un connubio perfetto tra natura e civiltà in cui gli olandesi sono maestri. 

Come al solito le mie riflessioni mi portano a pormi domande esistenziali come:
Perché non è possibile avere tutto ciò in Italia? 
Io credo che il nostro bel paese non sia ancora pronto a tornare alla terra imparando a sfruttare la combinazione di natura e tecnologia in maniera sostenibile.
Qual'è la vostra opinione? Come sempre sarà un piacere ascoltare la vostra voce attraverso i commenti. Nel frattempo non mi resta altro da fare che raccomandarvi una visita al Clingendael qualora vi trovaste nei pressi di Den Haag perché ne vale davvero la pena e per maggiori info vi allego il sito ufficiale:

Una valanga di abbracci a tutti voi e alla prossima ;)  

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
Instagram